Migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione, è fondamentale perché permette di avere eccellenti livelli di riscaldamento o di raffreddamento utilizzando la minor energia possibile.

Indipendentemente dalle offerte luce e gas in tuo possesso, avere un ottimo rendimento energetico in casa, ti consentirà di risparmiare in bolletta.

Tuttavia non si tratta solo di controllare i costi, un impianto efficiente è molto importante per evitare sprechi e consumi eccessivi che gravano all’ambiente.

In questo articolo scoprirai degli ottimi consigli su come migliorare l’efficienza energetica del tuo appartamento.

 

Efficienza energetica da dove iniziare?

Prima di tutto, per cambiare in meglio le prestazioni energetiche della tua casa, devi conoscerne la classe energetica.

Per farlo dovrai rivolgerti ad un professionista abilitato che dopo aver effettuato un sopralluogo ti rilascerà un attestato di prestazione energetica (APE).

In ogni caso, le classi energetiche sono 10 e vengono segnalate con lettere dell’alfabeto, la migliore è indicata con la lettera A4 e la peggiore con G.

Dunque di seguito scoprirai come migliorare l’efficienza energetica del tuo appartamento.

Interventi gratuiti per ottimizzare le prestazioni energetiche

Da un punto di vista di risparmio e incremento energetico, ci sono dei comportamenti che è possibile attuare in maniera semplice e gratuita.

Tuttavia prima di iniziare, controlla sempre i tuoi attuali consumi sia della tua fornitura elettrica sia del gas, così da avere una panoramica generale.

Gli accorgimenti che dovrai concretizzare per un’efficienza energetica migliore sono:

  • Spegni i dispositivi elettrici quando non vengono utilizzati, anche le luci di stand by
  • Non lasciare le luci accese quando non ti trovi nella stanza
  • Regola la temperatura dell’acqua nella caldaia a 35 gradi
  • In inverno chiudi finestre e persiane dopo il tramonto
  • Elimina gli spifferi e le infiltrazioni d’aria fredda

Applicando questi piccoli suggerimenti noterai da subito i miglioramenti direttamente sulla tua bolletta. Se non sei ancora soddisfatto, puoi decidere di cambiare operatore e scegliere un’offerta più conveniente per te. Per conoscere tutte le migliori offerte attualmente disponibili leggi questa pagina.

Potenziare la classe energetica di un’abitazione

Per migliorare la classe energetica della propria casa, è necessario svolgere altri interventi come ad esempio tecniche di isolamento o installazioni di impianti fotovoltaici.

Di seguito alcune operazioni che possono incrementare la tua situazione energetica a casa:

  • Potenzia l’isolamento termico delle strutture interne come pareti e infissi
  • Impedisci dispersioni di calore, isolando il tetto
  • Installa nuovi infissi
  • Cambia impianto di riscaldamento domestico, utilizzando termo camini o caldaie a condensazione
  • Realizza un tetto fotovoltaico per accumulare energia rinnovabile

Molto spesso, capita di disdire un contratto con il proprio fornitore a causa di un costo energetico troppo elevato, senza sapere che queste azioni possono ottimizzare i consumi della propria abitazione e quindi diminuire il costo della propria bolletta.

Bonus per l’efficienza energetica

Ultimo ma non meno importante, per chi ha in programma lavori di riqualificazione energetica fino al 31 Dicembre 2020, può richiedere l’ecobonus.

Nel dettaglio l’ecobonus si divide in:

  • Ecobonus 50%: detrazione del 50% per sostituzione di finestre, caldaie e infissi
  • Ecobonus al 65%: detrazione del 65% per pompe di calore, sistemi di building automation e collettori solari per produzione di acqua calda
  • Ecobonus al 70% e 75%: valide per condomini con un limite di spesa di 40,000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliare dell’edificio

Se vuoi conoscere altre informazioni sugli ecobonus, consulta questa pagina.

Call Now ButtonCHIAMA ORA